Equigomma

Il presidente Spinelli interviene all'osservatorio parlamentare sul turismo

equiturismo.jpg

Si è svolto la scorsa settimana alla Sala delle Colonne presso la Camera, a Roma, un importante convegno dal titolo “Politiche per la crescita del turismo” organizzato dall’Osservatorio parlamentare per il turismo al quale sono intervenuti il ministro per gli Affari regionali, il Turismo e lo Sport Piero Gnudi e Mauro Di Dalmazio, coordinatore assessori regionali turismo e vicepresidente dell’Enit.

 

Grande interesse hanno riscosso le relazioni degli onorevoli Pierluigi Mantini, presidente dell’Osservatorio, Ignazio Abrignani, Gabriella Carlucci ed Elisa Marchioni, di Renzo Iorio, presidente Federturismo, Claudio Albonetti, presidente Assoturismo, e Maurizio Vianello, in rappresentanza del direttivo di Confturismo, che hanno richiamato l’attenzione della folta platea di addetti ai lavori sugli argomenti più caldi dello scenario turistico italiano.


Nell’ambito del convegno il presidente federale Alberto Spinelli ha svolto un intervento dedicato al turismo equestre e sportivo.
«È necessario realizzare al più presto una rete di sinergie turistiche in grado di valorizzare il territorio e di mettere a frutto le opportunità ambientali e sportive, ma anche storiche, artistiche e culturali che ogni area italiana vanta», ha detto il presidente Fitetrec-Ante.

 

«Il turismo sportivo e rurale rappresenta uno strumento unico per intercettare flussi turistici nuovi e dare vita a una profonda destagionalizzazione, ma per ottenere risultati importanti è indispensabile coordinare gli sforzi verso la creazione di un Sistema Paese capace di fare delle individualità in sinergia tra loro una forza diretta verso il comune obiettivo dello sviluppo.

 

E in questo ambito, l’ippoturismo costituisce una nicchia di eccellenza del patrimonio italiano». «Questo inedito momento politico deve rappresentare l’occasione per stabilire nuove cooperazioni tra tutti gli enti e gli organismi competenti sulla base di un linguaggio comune», ha concluso Spinelli.


Il consigliere Fausto Faggioli, anche presidente di Earth Academy, ha successivamente sottolineato la necessità di best practice per valorizzare le particolarità e i prodotti di ciascun territorio, l’indispensabile tutela della biodiversità e la creatività imprescindibile per stimolare la crescita del turismo rurale.


Al termine del convegno le onorevoli Carlucci e Marchioni si sono dimostrate molto interessate alla mission Fitetrec-Ante e disposte a contribuire e a dare un seguito fattivo alle proposte federali.

UFFICIO STAMPA FITETREC-ANTE

Commenti

ATTUALITA: leggi anche...

asdasdasd