EcoPlus

Nella sesta tappa della FEI World Cup Driving di Venerdì 30 Dicembre l'australiano Boyd Exell riconferma la sua superiorità.

A Mechelen vince ancora Boyd Exell. La quarta vittoria consecutiva che gli garantisce di partire favorito nella finale di Bordeaux.

Mechelen 2.jpg

Venerdì 30 Dicembre a Mechelen, in Belgio, 8 fra i migliori Driver di Tiro a 4 del Mondo sono scesi in campo in campo per il sesto appuntamento della FEI World Cup Driving, dimostrando la loro abilità, la loro tenacia, la prontezza e la qualità dei loro cavalli.

 

Nella rosa dei concorrenti Boyd Exell, IJsbrand Chardon, e Koos de Ronde che gareggiava con la wild card, ed ancora Jozsef Dobrovitz, Tomas Eriksson e Georg von Stein tutti driver di grande classe.

 

In gara anche i due driver di casa, i belgi Gert Schrijvers e Glenn Geerts con la wild card, che ovviamente hanno fatto del loro meglio per raggiungere un buon risultato davanti al loro pubblico.

 

 Una magica serata per gli attacchi ed ancora una volta, ed è la quarta consecutiva, l’Australiano Campione del Mondo Boyd Exell si è portato a casa un'altra vittoria in questa stagione della FEI World Cup. 

Lo svedese Tomas Eriksson è arrivato secondo, davanti a IJsbrand Chardon.
 

La supremazia di Boyd Exell, ed erano in campo i migliori driver in competizione per questa FEI World Cup 2011-2012, sembra indiscussa: ha guidato il suo team di cavalli in modo impeccabile sul percorso magistralmente disegnato dall’olandese Jahan Jacobs.


Una serata veramente emozionante per il pubblico presente che ha seguito con entusiasmo e intensa partecipazione tutti i percorsi dove i Driver hanno dato prova di abilità, esperienza e grande classe.

Prossima tappa, ultima prima della finale, a Lipsia in Gennaio.
 

Risultati della tappa di Mechelen 2011:
1. Boyd Exell (AUS)
2. Tomas Eriksson (SWE)
3. IJsbrand Chardon
(NED)
4.
Georg von Stein (GER)
5. Jozsef Dobrovitz
(HUN)
6.
Koos de Ronde (NED)
7. Glenn Geerts
(BEL)
8. Gert Schrijvers (BEL)

Gruppo Italiano Attacchi
Fonte: www.gruppoitalianoattacchi.it

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...

asdasdasd