EcoPlus

Trofeo Derby Indoor: grande successo per la terza tappa del Campionato di Attacchi

Le competizioni si sono tenute a Travagliato (Brescia) il 4 febbraio 2018, grande partecipazione da parte dei giovanissimi

_2017/trofeo_derby_indoor_2018_travagliato_premiazioni.jpg
Le premiazioni della tappa di Travagliato.
Foto: Gaetano Cicinotta.
Il concorso Derby Indoor di Travagliato, svoltosi domenica scorsa 4 febbraio, ha centrato in pieno l’obiettivo della Federazione Italiana Sport Equestri di portare sempre più appassionati, in particolare nel settore giovanile, a praticare questa splendida disciplina. In questa ottica infatti le categorie ludico-addestrative e quelle riservate ai brevetti nel regolamento sono strutturate come gare a punti, dove quello che conta è la capacità di eseguire un percorso non tra i più semplici, né come tracciato, né come larghezza delle porte, in maniera pulita.
 
Molte le nuove leve in gara in questa 3a tappa del trofeo, soprattutto tra i giovanissimi, che si sono dimostrati tutti molto bravi.
 
Nella categoria Ludica Pony e Miny Pony primi a pari merito con 2 percorsi netti ciascuno, Alessandro Bonetti con Loietto, e la piccolissima Sofia Ferri con Cloe.  
 
Nella categoria Brevetti si è imposto su tutti Massimo Marini con doppio percorso netto, con la sua Puledra Fini. Al secondo e terzo posto due giovani, nell’ordine Sara Bombelli con Vantage e Gabriele Grasso alla guida di Caffè JB.
 
Nella categoria 1° e 2° Singoli la vittoria è andata a Paolo Stecca con Bandi.
 
Ad aggiudicarsi la vittoria nella categoria 1° e 2° grado Pariglie è stato Emilio Gamba con Q-Hanja-W e O’Hara.
 
Nell’Amatoriale Open il primo posto è andato a Luca Molinari e Cytat, sui nove concorrenti della categoria dove non è stato realizzato nessun doppio percorso netto.
 
Simpatica sfida di famiglia Consolini nella categoria Brevetti Miny Pony (fuori classifica) tra il papà Giacomo alla guida di Sjaron V.D. Kruisstraat e RENSKE VAN DE Toren, e la figlia Francesca con Hunter Van Masnon e Joris Van De Ledeacker, dove quest’ultima ha avuto la meglio. 
 
I percorsi sono stati disegnati da Pietro Ghislandi, nel ruolo di Giudice Corrado Cotti, driver di grande esperienza agonistica a livello internazionale.
 
Le premiazioni sono avvenute alla presenza delle autorità locali, grazie alla Vice-Sindaca del Comune di Travagliato, Simona Tironi e dell’Assessore Christian Bertozzi.
 
Appuntamento per la finalissima del Trofeo Derby FISE, nato dalla collaborazione tra i Comitati Regionali di Lombardia e Veneto, a Travagliato il 1° maggio, quando le gare si svolgeranno outdoor. Verrà riproposta anche l’entusiasmante categoria Jump & Drive, che tanto successo ha riscosso nella passata edizione di Travagliato Cavalli, e che vedremo la prossima settimana riproposta anche a Cavalli a Roma, inserita nel programma del Concorso Internazionale di Salto Ostacoli.
 

Redazione
Fonte: FISE - Federazione Italiana Sport Equestri

Commenti

ATTACCHI: leggi anche...

asdasdasd