Equigomma

Lo sapevate che... il coccodrillo delle Filippine è a rischio di estinzione?

Oggi sopravvivono in natura meno di 200 esemplari.

coccodrillo-filippine-1.jpg

Il rarissimo coccodrillo delle Filippine, scientificamente chiamato Crocodylus mindorensis Schmidt, è un coccodrillo originario delle Filippine ed è inserito nella lista delle specie gravemente minacciate di estinzione. Il suo nome ha origine dall'isola filippina di Mindoro.

Questa specie, inizialmente, fu catalogata come Crocodylus novaeguineae, sottospecie del coccodrillo della Nuova Guinea, ma recenti studi considerano il Crocodylus mindorensis come una specie a sé.


Il coccodrillo delle Filippine ha una forte somiglianza con il coccodrillo di cui era considerato una sottospecie, è dotato di un muso ampio e una pesante corazza dorsale. I maschi, più grandi delle femmine, non superano i 3 metri e sono dotati di 66 o 68 denti.

Ha una colorazione marrone-dorata e diventano sempre più scuri man mano che crescono.

Si nutre principalmente di pesci e piccoli vertebrati. Il maschio costruisce piccoli nidi nei quali la femmina deposita da 7 a 25 uova e poi ricopre. Il tempo d’incubazione è di circa 85 giorni.


Questo animale è schivo e, se non provocato, è solitamente considerato inoffensivo per l'Uomo.


Questa particolare specie si trova esclusivamente in alcune aree dell'arcipelago delle Filippine, i suoi habitat sono le aree di acqua dolce sia come i piccoli laghi, pozze d’acqua e paludi.
E' considerata criticamente a rischio, infatti calcola una popolazione di meno di 200 esemplari. Le principali cause che hanno determinato questa bassa densità di popolazione si riconducono in parte alla scarsa capacità che questo coccodrillo nel riuscire ad adattarsi ai più piccoli cambiamenti ambientali.


Non sono state ancora create delle aree protette a favore di questo animale, ogni giorno perde parte del proprio habitat a causa dell’agricoltura, considerando anche il fatto che i contadini uccidono questo coccodrillo poiché secondo loro rovina i raccolti.

 

 

 

 

Le Associazioni di riferimento:

- www.lav.it
- www.enpa.it
- www.abolizionecaccia.it
- www.oipaitalia.org
- www.greenpeace.org
- www.wwf.it

 

 

 

Redazione

Commenti

ANIMALI: leggi anche...

asdasdasd