Equigomma

La zanzara è il peggior nemico dell'uomo ma pochi ne parlano: sono 2.000.000 le vittime ogni anno per una puntura.
La malaria uccide più di leoni, serpenti, squali e scorpioni, però di questi se ne parla molto, della zanzara poco.

Secondo l'UNICEF sono 850.000 i morti ogni anno causati da punture di zanzare, cifra che sale a 2 milioni se si considerano le morti indirettamente causate dall'insetto.

_2017/tritec.jpg _2017/overkill.jpg _2017/kitinsetti_biorama.jpg _2017/equispot_repelx.jpg _2017/happy_horse.jpg
Secondo i dati UNICEF sono 850.000 ogni anno i morti a causa delle punture di zanzare; una cifra che, secondo il sito scientifico "Live Science", salirebbe a 2 milioni se si considerano anche le morti indirettamente causate dall'insetto, ovvero quelle dovute a malattie a cui i soggetti risultano essere particolarmente sensibili in seguito all'abbassamento delle difese immunitarie provocato dalle punture di zanzara.
 
Tanto per farsi un’idea, il ferocissimo e temuto squalo uccide più o meno una dozzina di persone ogni anno ma a lui, il terribile assassino degli abissi, viene dedicato ogni anno sulle televisioni americane, oltre una settimana di informazione; MA ALLA ZANZARA CHE NE FA FUORI 160.000 VOLTE DI PIU’ QUANTO TEMPO SI DEDICA?
 
Sono oltre 2.500 le specie di zanzare al mondo, tranne che in Antartide. La lotta contro la malaria produrrebbe anche altri benefici: riduzione del carico di lavoro di strutture sanitarie e riduzione del numero di persone che muoiono a causa di HIV e AIDS.
 
La West Nile Disease è una zoonosi determinata da un virus. Questa patologia è trasmessa da differenti specie di zanzare e causa forme di meningo-encefalite negli uccelli, negli equidi e anche nell’uomo. Negli equidi la sintomatologia clinica, prevalentemente di tipo neurologico, si manifesta nel 10% dei soggetti infettati e i sintomi possono scomparire in un paio di settimane o progredire rapidamente fino alla morte dei soggetti colpiti. Il virus della West Nile disease è mantenuto in natura da un ciclo di trasmissione zanzara-uccello-zanzara, dove le zanzare adulte s’infettano pungendo uccelli contagiati.
 
La vaccinazione facoltativa degli equidi, autorizzata in Italia dal novembre 2008, consente di proteggere i soggetti delle zone a rischio. Appare chiaro, dunque, come il controllo dell’entità delle zanzare ambientali giochi un ruolo cruciale nel controllo della diffusione del virus stesso.
 
Per far fronte alla diffusione della West Nile disease, gli americani hanno fatto ampio ricorso a insettorepellenti e insetticidi per proteggere il cavallo dalle diverse specie di zanzare, tra cui la zanzara tigre. Tra i diversi prodotti, quello che si è rivelato essere di gran lunga più efficace è il TRI-TEC 14.
 
Il TRI-TEC 14 è un insetticida insettorepellente composto da piretrine naturali, piretroidi ma soprattutto dalla Cipermetrina, analogo di sintesi.
 
La Cipermetrina agisce direttamente sul sistema nervoso degli insetti determinandone immediata paralisi e morte. L’effetto di questo prodotto è rivolto, non solo a tafani, mosche, pidocchi e zecche ma soprattutto alle zanzare in grado di trasmettere malattie fatali inclusa la West Nile disease.
 
Oggi sulla scena mondiale il virus Zika si sta diffondendo in modo esplosivo: sul banco degli accusati c’è nuovamente la temibile zanzara tigre, già responsabile di essere vettore di altre gravi malattie come la Dengue e la Chikungunya. L’infezione umana da Zika Virus continua a diffondersi in aree del mondo in precedenza non colpite dalla malattia. Infatti il virus è stato isolato per la prima volta nel 1947 in Uganda; da allora si sa che ha provocato piccole epidemie sporadiche in alcune regioni africane e del sudest asiatico.
 
Overkill, prodotto negli Stati Uniti dalla stessa azienda produttrice del TRI-TEC14, è un repellente per insetti attivo contro mosche, tafani, zanzare e moscherini. Uccide la zanzara tigre causa del virus Zika. Si tratta di un prodotto concentrato a base di permetrina al 10%. Vista l’alta densità di ZANZARE negli ambienti dove soggiornano
i CAVALLI, regolari TRATTAMENTI ambientali delle scuderie sono fondamentali per evitare la DIFFUSIONE di questi insetti e la possibile TRASMISSIONE di virus soprattutto alle persone più sensibili, quali ad esempio le donne in stato di gravidanza.


Puoi acquistare repellenti e antiparassitari per cavalli sul nostro sito di e-commerce www.nonsolocavallo.it

Puoi acquistare repellenti e antiparassitari per cani sul nostro sito di e-commerce www.nonsolocavallo.it

Puoi acquistare repellenti e antiparassitari per gatti sul nostro sito di e-commerce www.nonsolocavallo.it

Eleonora Origgi
Fonte: Redazione

Commenti

ATTUALITA: leggi anche...

asdasdasd