Equigomma

Ippodromo di Bologna, grazie al "Gentlemen 4 life" consegnata una nuova strumentazione ai reparti pediatrici dell'ospedale di Cona (FE)

Si è conclusa a dicembre 2019 l´iniziativa di solidarietà "Gentlemen 4 Life", organizzata da HippoGroup Cesenate e dal Gentlemen Driver Club dell´Emilia-Romagna, che ha permesso di donare uno strumento per l´assistenza ai bambini con difficoltà respiratorie

_2017/2058_Befana-1-ok.jpg


_2017/PremiazioneTr.Gentlemen4Life_Fin.26.12.2019_IMG_0422-2-ok.jpg


Il 6 gennaio scorso, all’Ippodromo Arcoveggio di Bologna, si è svolto l’ultimo atto di “Gentlemen 4 Life”, il torneo a fine benefico destinato ai Reparti Pediatrici dell’Azienda Ospedaliero – Universitaria di Ferrara, organizzato da HippoGroup Cesenate e dal Gentlemen Driver Club dell’Emilia-Romagna.


All’evento era presente la dott.ssa Antonella Grotti, Direttore della Direzione Medica di Presidio del Sant’Anna, che ha portato i ringraziamenti della Direzione Ospedaliera e delle Direzioni delle Unità Operative di Neonatologia e Pediatria a tutti i gentleman driver che hanno partecipato al Trofeo Gentleman 4 life 2019, alla Società Hippogroup Cesenate e al promotore dell’iniziativa benefica, il dott. Michele Canali, per la donazione di un “AIRVO 2”, un’apparecchiatura che verrà utilizzata nell’assistenza ai neonati e ai bambini con difficoltà respiratorie ricoverati all’Ospedale di Cona.


L’acquisto dell’attrezzatura è stato reso possibile grazie alle quote di adesione versate dai gentlemen driver (guidatori non professionisti) del Gentlemen Driver Club Emilia–Romagna che hanno partecipato al torneo, dal contributo di HippoGroup Cesenate SpA (la Società che gestisce gli ippodromi di Bologna e Cesena presso i quali si sono svolte la gran parte delle corse del torneo) e di quello dell’Ippodromo di Modena.


“È emblematico che la donazione ci venga consegnata proprio nel giorno in cui ricorre la festa dell’Epifania, che è appunto la festa del “dono” - dichiara la dott.ssa Antonella Grotti. La festa dell’Epifania è caratterizzata da un cammino da percorrere e da una stella da raggiungere; nel nostro caso il cammino è rappresentato dal percorso che l’Ospedale di Cona ha condotto assieme ai sostenitori dell’iniziativa benefica, seguendo le competizioni legate al progetto dalla data di avvio (nel mese di marzo 2019) e fino al temine, il 26 dicembre, e ovviamente la stella è rappresentata dalla donazione che ci è stata consegnata il 6 gennaio”.


“Nella nostra tradizione poi – continua la dott.ssa Grotti - l’Epifania è legata all’immagine della Befana, una vecchina espressione della bontà e dell’amore rivolto ai bambini del mondo e, da questo punto di vista, il pensiero ispiratore dell’iniziativa dei gentleman driver è stato proprio quello di compiere un gesto utile nei confronti dei bambini ed in particolare dei bambini ricoverati”.


“La vittoria assegnatami dalla giuria in ex aequo all’amico Massimo De Luca, caso rarissimo per l’ippica, mi ha riempito di orgoglio - dice Michele Canali (vice presidente di HippoGroup Cesenate e di Federnat) - non tanto per il successo agonistico, quanto per essere stata il traguardo conclusivo di un importante percorso condotto assieme agli altri colleghi del Gentlemen Driver Club dell’Emilia-Romagna. L’appoggio all’iniziativa che ho rilevato da parte di tutti i soci del Club, ci ha spinto a prendere i primi contatti con altre associazioni destinatarie della prossima raccolta di fondi. Contiamo, per la riapertura dell’ippodromo di Bologna il prossimo 16 febbraio, di avere già il progetto e i regolamenti pronti per l’anno 2020”.


La cerimonia del 6 gennaio ha rappresentato dunque la conclusione di un percorso iniziato nel marzo 2019 e terminato il 26 dicembre con la disputa delle due batterie e della Finale, quest’ultima assegnata ex aequo ai due Gentlemen Driver Michele Canali e Massimo De Luca.

Redazione


Fonte: Ippodromo Arcoveggio

Commenti

IPPICA: leggi anche...

asdasdasd