Equigomma

Marco di Paola: nuovo presidente FISE per il quadriennio 2017-2020.

La redazione del portale del Cavallo si congratula con il nuovo Presidente: a lui gli auguri di buon lavoro!

MARCODIPAOLA-1.jpg
Il presidente FISE Marco di Paola nel momento subito dopo lo spoglio MARCODIPAOLA-2.jpg
Foto tratta dal sito internet www.marcodipaola.it

Il presidente Federale FISE per il quadriennio 2017-2020 è Marco di Paola.

Con un totale di 4.465 di voti, pari al 59,94% di voti l’assemblea ha scelto il candidato avvocato Marco Di Paola alla guida della Federazione Italiana Sport Equestri. Al Presidente uscente, Cav. Vittorio Orlandi, sono andate invece 2984 preferenze, corrispondenti al 40,06% delle preferenze.

Di seguito vi riportiamo le promesse elettorali del neo presidente Marco di Paola per i prossimi giorni di lavoro: un programma ambizioso e ricco di proposte interessanti a partire dalla "base" dell'equitazione italiana.

Entro i primi
60 giorni


- eliminazione quota annuale istruttori;
- eliminazione della mora sui ritardati pagamenti delle affiliazioni;
- riduzione a € 400 del costo del rinnovo della affiliazione con possibilità di pagare in 2 rate;
- riduzione del 50% per tutte le nuove affiliazioni effettuate nel secondo semestre dell’anno e del 75% per le nuove affiliazioni effettuate nell’ultimo trimestre;
- a carico della FISE le autorizzazione a montare di secondo grado di salto ostacoli (o similari nelle varie discipline) per Children e Junior;
- a carico FISE le autorizzazioni a montare di tutti i cavalieri e il rinnovo delle iscrizioni dei cavalli che hanno partecipato l’anno precedente a Olimpiadi, Campionati mondiali o europei e Coppe delle Nazioni o gare similari in discipline olimpiche o FEI come titolari o riserva e per i primi tre classificati dei campionati italiani di categoria;
- eliminazione della tassa sulle sponsorizzazioni (FISE);
- eliminazione del costo di registrazione in FISE dei passaggi di proprietà già registrati in anagrafe BDE;
- trasparenza totale delle riunioni pubbliche di Consiglio federale e della Consulta nazionale trasmesse in streaming e archiviate sul sito federale;
- revisione e eventuale revoca delle nomine ad istruttore “per meriti sportivi” concesse nel 2016 senza gli adeguati requisiti e titoli;

Entro i primi
90 giorni


Sport

- dividere i dipartimenti delle principali discipline sportive:
    A. Vertice e Crescita sportiva: per una maggior cura dello Sport che deve portare le medaglie e le vittorie nei circuiti internazionale;
    B. Amatori: per una maggior attenzione degli sportivi che fanno vivere i Circoli ippici e i Comitati organizzatori;

I due settori lavoreranno in modo autonomo ma in stretto collegamento e coordinamento tra di loro

Scuole di Equitazione

- Istituzione di un dipartimento dedicato;
- attuazione dell’art. 16 dello Statuto per il riconoscimento delle Scuole di Equitazione;
- eliminazione del costo di tesseramento dei cavalli o dei pony adibiti esclusivamente alla Scuola;
- eliminazione del costo del rinnovo del repertorio ludico-addestrativo per pony e cavalli;
- liberalizzazione dell’obbligo di segreteria FISE nella manifestazioni ludiche regionali;

Entro i primi
120 giorni


Sport giovanile

- riportare la finale del Progetto Giovani alla Fiera Cavalli di Verona;

Istruttori

- Istituzione di un tavolo di lavoro per definire il riconoscimento della qualifica professionale e la copertura previdenziale;

Servizi

- istituzione di un ufficio federale di assistenza legale, fiscale e assicurativa dedicato a tutti i circoli affiliati e Istruttori raggiungibile con un numero 800 e indirizzo mail dedicato;
- apertura di tavoli di lavoro con Agenzia delle Entrate centrale e Direzioni regionali e con il Ministero dei Trasporti al fine di risolvere i problemi attualmente aperti sul piano fiscale e dei trasporti dei cavalli;
- messa on line dell’andamento di affiliazioni e tesseramenti;
- pubblicazione del testo integrale di tutti i contratti di sponsorizzazione sottoscritti dalla FISE che coinvolgono i cavalieri.
 

Redazione
Fonte: marcodipaola.it

Commenti

ATTUALITA: leggi anche...

asdasdasd