2G Pet Food - Be-active

CSIO di Roma - Master fratelli d'Inzeo: scuderie già animate con i cavalli protagonisti del concorso.

I primi cavalli arrivati a Piazza di Siena sono quelli della spagnola Lucretia Pilar Cordon Muro e del belga Pieter Devos, già perfettamente a loro agio nei box allestiti nello spazio FEI a essi dedicato.

piazza-di-siena-cavalli.jpg

Giovanni De Angelis, è il coordinatore dell’area -390 box nel totale- e può contare sulla collaborazione di un team di una decina di persone impegnate per agevolare al massimo le operazioni di scuderizzazione dei cavalli, ed il loro benessere durante la permanenza. Importanti accorgimenti sono stati previsti in tal senso. In tutti i corridoi delle scuderie - coperti  da un tessuto che garantisce ombra per tutto il giorno - sono già in funzione i sistemi di ventilazione e di nebulizzazione.

 

In caso di pioggia il pericolo di allagamenti è scongiurato da una serie di canalette di scolo, di rivestimenti in plastica presenti nei corridoi esterni che permettono lo scivolamento dell’acqua verso l’esterno e da un bordo in sabbia esterno ad ogni box pronto ad assorbire ogni eventuale ristagno d’acqua.

 

Oltre ai cavalli dell’amazzone spagnola, nel primo pomeriggio sono arrivati anche quelli dell’australiana Edwina Alexander, dell’americana Laura Kraut e dello spagnolo Manuel Fernandez Saro: tutti accompagnati dai loro groom - o meglio dalle loro groom. Sono quasi tutte ragazze a occuparsi dei cavalli e sono sempre loro che guidano i van e che si occupano di tutte le operazioni di carico e scarico: entro un’ora dal loro arrivo ciascuna di esse allestisce delle ordinatissime scuderie perfettamente organizzate, orgogliose di vedere i loro cavalli finalmente rilassarsi.
Sono moltissime le balle di truciolo e di paglia accatastate nei pressi delle scuderie, vicino alle quali sorge anche un grande campo in sabbia e un tondino per i cavalli che hanno bisogno di muoversi un po’ dopo il viaggio, a volte anche lungo (i cavalli di Laura Kraut, per esempio, hanno viaggiato tre giorni prima di raggiungere Roma e, nonostante le soste notturne, hanno apprezzato la possibilità di sgranchirsi poco dopo il loro arrivo).

 

Un cenno infine alle precauzioni per la sicurezza: quattro persone monitorano l’area 24 ore su 24, cui soltanto le persone con accredito specifico (cavalieri, groom e pochi altri membri di ciascun team) hanno accesso dalle 6.00 alle 22.00. Oltre questo orario è possibile entrare (scortati) soltanto firmando - sia in entrata che in uscita - un modulo identificativo in cui si specifica anche per quale cavallo è necessaria la visita. In ogni caso i responsabili hanno i recapiti di tutti i groom  e di tutti i cavalieri in modo da poterli chiamare a qualsiasi ora in caso di problemi reali o sospetti.

 

Ci si aspetta che la maggior parte dei cavalli arrivi entro questa notte, anche se il varco chiuderà definitivamente domani intorno alle 12.00: alle 14.00 di domani previsto infatti l’inizio dell’ispezione veterinaria, che pure avrà luogo nell’area delle scuderie.

Fonte: www.piazzadisiena.org

Commenti

EVENTI: leggi anche...

asdasdasd