2G Pet Food - Be-active
Cavalli a Roma: trend positivo di 85 mila visitatori

Cavalli a Roma: trend positivo di 85 mila visitatori

Ottimo risultato per l'evento capitolino che ha guadagnato il 20% sugli iscritti in gara e aumentato le presenze rispetto gli scorsi anni.

cavalliaroma-stand-1.jpg
Foto: Annalisa Marchionna

Quasi 85mila visitatori per la frequentatissima edizione 2017 di Cavalli a Roma, che capitalizzando i numeri degli scorsi anni è nuovamente riuscita ad aggiungere il segno più alle presenze in fiera, e a guadagnare un 20% positivo anche sugli iscritti in gara per le otto discipline presenti: anzi, alcune di esse, per esempio il Salto Ostacoli e la Monta da Lavoro, hanno dovuto lavorare a numero chiuso per rispettare i tempi e gli spazi fieristici, lasciando a malincuore fuori dai cancelli decine di binomi.

Questo dato, insieme al massiccio afflusso del grande pubblico, dimostra il gradimento della sede romana da parte di cavalieri, operatori equestri e semplici appassionati; ben nutrito anche il settore commerciale, che come lo scorso anno contava oltre 300 espositori internazionali: insomma, come dichiara Giancarlo Doardo, Event Director, «Una manifestazione in grande salute, che viaggia all’unisono con un territorio come quello di Roma e del Lazio importantissimo per quanto riguarda l’equitazione e l’allevamento di cavalli, ma che è già perfettamente collocata anche tra le maggiori kermesse equestri d’Europa».

«Gli ottimi numeri relativi alla partecipazione a Cavalli a Roma testimoniano una volta di più l’importanza di puntare sullo sport», aggiunge l’Amministratore Unico di Fiera Roma Pietro Piccinetti. «Lo sport, infatti, molto più che un hobby, è a tutti gli effetti un veicolo di socializzazione e un potente volano di sviluppo economico per i territori.

Per questo la nostra Fiera aprirà sempre più le proprie porte ad appuntamenti legati a questo mondo, forte anche dei suoi grandi spazi che la rendono una struttura perfetta per ospitare qualsiasi tipo di disciplina».

E parlando di sport, quello di ottimo livello che è andato in scena a Cavalli a Roma, contornato da mille attività ludiche, didattiche e culturali, da spettacolo e curiosità, ha laureato i primi Campioni dell’anno per tante specialità.

Cavalli a Roma e la Fitetrec-Ante onorano anche il loro primo Campione in Reined Cow Horse, appassionante disciplina americana in tre diverse prove che esordiva per la prima volta nella manifestazione capitolina: vince il Challenge Open il talentuoso rider toscano Samuele Poli in sella a GSR Hesa Puddy Tap, mentre il Maturity di Team Penning ha incoronato il team Masseria Green Mountain di DPM Auto composto da Davide di Giacinto-Lights on Mate, Antonio Tini-Starlight Huntress e Cristian Sperandio-Hagents Hot Spot.

Anche il Mountain Trail è stato protagonista con uno Special Event nazionale, dove la categoria Open Riding ha visto la vittoria di Elena Cortese Matteoni, mentre la Monta da Lavoro, altra disciplina cardine della Fitetrec-Ante, ha visto in testa allo Special Event “Trofeo della Capitale” il binomio Marco Quattrini e Jerry per la Gimkana Open, e per la Monta da Lavoro Tradizionale Francesco Sinibaldi in coppia con la sella italiana Tramontana.

Infine, per l’affascinante disciplina degli Attacchi, vince la sezione proposta da Fitetrec-Ante Walter Teverini per la categoria Open Singoli, mentre l’oro di quella Open Pariglie è andato a Franco Ariano. Per quanto riguarda invece le gare promosse da Gruppo Italiano Attacchi, i Campioni sono: per la Cavalli Singoli, Pasquale Pisani; per la Pony Pariglie Paolo Silvestrini, e infine per la Cavalli Pariglie Alvaro Pitocco.

Come preannunciato, l’attenzione di Cavalli a Roma quest’anno si è focalizzata molto sull’aspetto sociale, e tante sono state le iniziative orientate in questo senso e messe in atto dall’Organizzazione in collaborazione con le Federazioni e Associazioni presenti in fiera tramite il contributo di pubblico e atleti.

In particolare, si è conclusa con successo la raccolta fondi promossa dalla Fitetrec-Ante e dal Presidente Federale Alessandro Silvestri a favore del Comune di Visso, in provincia di Macerata, spesso sede di importanti raduni di turismo equestre ma purtroppo colpito duramente dal terremoto.

In chiusura della manifestazione, fra gli applausi commossi del pubblico, sono stati consegnati diecimila euro al Sindaco di Visso, Giuliano Pazzaglini.
Un ringraziamento particolare va alle Federazioni, alle Associazioni di sport e di categoria, al Reggimento Lancieri di Montebello dell’Esercito Italiano, alla Fanfara della Polizia di Stato, a tutti i Corpi Militari presenti e, non ultimi, ai molti gruppi equestri diretti da Nico Belloni, per aver contribuito alla realizzazione dell'edizione 2017.

Cavalli a Roma è stata organizzata da Team For You srl con il patrocinio di: Ministero della Salute, Regione Lazio, Camera di Commercio Roma, Fise, Fitetrec-Ante, Esercito Italiano Comando Roma Capitale

Redazione
Fonte: Fitetrec-Ante

Commenti

EVENTI: leggi anche...

asdasdasd